29 aprile 2014

Mysterium Silentii

Carissimi lettori e follower di Technesya, come avrete notato è un po' che non postiamo. La ragione è principalmente una, ma ce n'è un'altra secondaria.

La ragione principale del nostro silenzio è che finalmente stavamo lavorando su una sinestesopera, per dare a tutti voi modo di verificare nella pratica le nostre teorie. Si sarebbe chiamata Mysterium Equitatis. Purtroppo tutto il lavoro era basato su una promessa di finanziamento da parte di uno sponsor quasi-istituzionale, il quale però non si è rivelato affidabile: in questi giorni ci ha comunicato che non elargirà la cifra richiesta e questo ha bloccato il nostro lavoro. Ma la situazione è fluida, abbiamo fiducia ;)

La ragione secondaria risiede invece in una critica che ci è stata mossa da più parti: Technesya sarebbe diventato un sito di gossip, che vive di scandali, maniacalmente attento a mettere alla berlina piccole o grandi vergogne della società che ci circonda. A parte la manifesta falsità di una simile affermazione, di cui veramente non riusciamo a capacitarci (se non per l'ammorbante buonismo che ci circonda che ormai ha addormentato le coscienze), essa è comunque contraddetta da numerosi post "positivi" o semplicemente dottrinali... 

Speriamo che ricordiate cosa affermammo in un post che scrivemmo a suo tempo per inaugurare la serie delle Apateporie della Settimana: a noi non interessa assolutamente nulla di Rosario Sorrentino, non vogliamo stigmatizzare Paolini o la Mussolini e non siamo certo qui a garrotare quel povero disgraziato di Marco Castaldi, in "arte" (sarebbe più giusto dire "in artigianato") Morgan. A noi interessa assegnare esempi concreti alle nostre fattispecie teoriche. Probabilmente le suddette critiche, fortunatamente rare, significano che chi le ha mosse non ha letto i post più vecchi, quindi non sa esattamente cosa stiamo facendo. Ci danno però l'occasione di affermare che di esempi "sociali", cioè umani, ne sono stati dati a sufficienza. Sappiate che è nostra intenzione scrivere l'ultima rassegna stampa mutantropologica nel prossimo post, poi non citeremo (quasi) più casi concreti, limitandoci a modelli teorici o dottrinali, eccetto qualche caso di critica d'arte. Al limite daremo degli esempi nelle risposte ai commenti.

Fino alla tanto sospirata sinestesopera, ovviamente! ;)

10 commenti:

  1. Un conto è rappresentare i mali del secolo appoggiandosi a delle teorie, un altro conto è sopravvivere di pettegolezzi. Se all'inizio eravate interessanti, adesso invece...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, i mali del secolo sono di mediocrità, così da sembrare talvolta pettegolezzi. Anche questo é un male del secolo!

      Elimina
    2. Caro anonimo, i mali del secolo sono intrisi di mediocrità, così da sembrare talvolta pettegolezzi. Anche questo é un male del secolo!

      Elimina
    3. Infatti perchè farne di ulteriori allora?

      Elimina
  2. Caro Fabio, un grottesco personaggio de Lo Zio di Brooklyn, celeberrima opera prima cinematografica di Ciprì e Maresco, ti avrebbe risposto con forte accento siculo: "e non lo capisci?" .
    Garantiamo che l'indifferenza con cui trattiamo le disgrazie di questo mondo è la medesima dei nostri primi interventi. Ma per fortuna è aumentato il numero di chi ci segue, quindi l'importanza degli esempi da dare.
    E... abbiamo un sospetto sulla provenienza di queste critiche... IP canta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che paura che mi fai, o siete degli sfigati per cui qui dentro entrano 3 gatti e quei 3 che conoscete vi trollano, oppure come hai detto il pettegolezzo è il tuo mestiere. Fabio

      Elimina
    2. Cazzo Fabio, qui proprio nessuno sopravvive di pettegolezzi. Un esempio non è un pettegolezzo e una scelta morale è una scelta morale, chiunque la faccia ne è responsabile!
      T'ha rugato il post sulla Mussolini? Ma abbiamo frugato nel suo letto o in quello di suo marito? No, abbiamo dato l'esempio di un caso emblematico di mutantropia eterodotta. Ne conosci uno migliore? Prego, illuminaci.
      O sei Rosario Sorrentino (bentornato :) o un Applelista sfegatato o addirittura un fan di Morgan? Ci spiace per te, ti informiamo che la linea editoriale ci impone di dire tutta la verità mutantropologica ed estetologica su ingiustizie sociali, etica commerciale e mediocrità contrabbandata come arte. Verità secondo lo stato di coscienza della redazione, ovviamente, fallace come prevede il nostro celebre schema della nebulosa a strisce (vatte a legge'r poste ;)
      Lo studio della mutantropia ha senso quando puoi indagare le motivazioni profonde che stanno dietro alle scelte, il sistema di valori che sottende il cambiamento. Ma la prima fase è un'analisi oggettiva delle immediate dinamiche sociali delle scelte stesse, i loro effetti a breve in epoca tecnologica e quindi impermediatica.
      Caro Fabbio, e se nun lo capisci............

      Elimina
  3. Anecleto Rossi15 maggio 2014 12:58

    A Fabbio, e non hai da fa' qualcosa di utile nella vita?
    Coraggio sinestesici, vi va bene che di idioti ne incontrate ancora pochi! :-D

    RispondiElimina
  4. NOOOOOOOOOOOOOO NON FERMATEVI! Andate avanti così! Siete gli unici che dicono le cose come stanno!!!

    RispondiElimina
  5. Lasciate stare gli stupidi provocatori e continuate sulla vostra strada. Non sarà un conformista a dettarvi l'agenda!

    RispondiElimina