12 aprile 2013

Il Sacrificio di un Uomo Patetico: il caso Morgan


A mo' di escusatio non petita, vorremmo chiarire subito che non affrontiamo quest'argomento per sparare sulla Croce Rossa, cioè sulla patetica figura di un povero minus habens come Morgan. Ciò che ci indigna di questa vicenda, che tanto richiama il nostro post sul sacrificio del Mutantropo, è che il detto trattamento si applica anche a chi Mutantropo non è, sebbene sia presentato come tale. Sì perché il "sistema" (parola di Vito ;), per evitare la messa in discussione sistematica (appunto) che di esso fanno i veri Mutantropi, quand'anche egotici, talvolta ne inventa di finti e li presenta in tutto e per tutto come veri al fine di creare consenso. Insomma l'ennesima forma di Osnoblosi, ma dal nostro punto di vista particolarmente vigliacca e odiosa, dal momento che concerne l'area dell'arte.

Al mite, o forse nemmeno poi tanto, Marco Castoldi capitarono due colpi di fortuna così enormi, in Italia, da non poter non suscitare più di un sospetto. Vero è che lui non ha avuto mai nessuna remora a fare di sé la carne da macello che il sistema voleva, pur di apparire il Mutantropo che non era, e goderne i relativi vantaggi.

Il primo colpo di fortuna fu l'aver raggiunto negli anni '90 una certa popolarità, tutto sommato modesta ma comunque di una certa consistenza, con l'insulsa band Bluvertigo: un gruppuscolo di inetti che, oltre ogni tempo massimo, cercava di scambiare come new wave, ovvero post-punk (uno stile di 15 anni prima), la loro inettitudine di musicisti. Già, peccato che i post-punk originali usassero il loro, chiamiamolo così, entusiasmo da inesperti per comporre capolavori nel nome del "non importa come lo dici ma cosa dici", mentre i Bluvertigo non ci risulta abbiano composto un solo pezzo degno di nota. Insomma già dei piccoli osnoblotici, prova ne sia che nessuno sente la loro mancanza (salvo il loro fan club, ovviamente ;). 

Ma qui per il nostro si innesta il secondo colpo di fortuna: la conoscenza e l'inspiegabile innamoramento che di lui ebbe Asia Argento, l'algida figlia del grande Dario. Diventato improvvisamente, da star mediocre (e giustamente "fallita", per quanto in Italia il suo percorso fosse stato di successo, rispetto a molte altre e ben più meritevoli band), personaggio di primo piano del gossip nazionale, inizia per lui il vero periodo d'oro: dischi solisti premiati, collaborazioni con Battiato ed altri artisti più o meno credibili, partecipazioni a trasmissioni televisive come improbabile opinion-leader, conduzione di alcune di queste, di cui la più famigerata fu l'inguardabile X-Factor.

Purtroppo tutto questo successo aveva un ben triste risvolto: sapeva di falso osnoblotico lontano un miglio. I suoi dischi tanto premiati o non valevano nulla, con conseguente sputtanamento delle giurie coinvolte, presumibilmente corrotte o osnoblotiche anch'esse, o proprio non erano suoi (il tutto sommato decente "Non al denaro, non all'amore né al cielo", rifacimento senza infamia né lode dell'omonimo capolavoro di De André). Le sue comparsate televisive lasciavano trasparire il vuoto pneumatico del suo non-pensiero, in compenso espresso con una boria degna da artista egotico consumato. Dell'offesa alla pubblica intelligenza di programmi come X-Factor o Amici di Maria de Filippi (ai nostri occhi non meno osceno, ma forse più onesto), non vorremmo dilungarci oltre.

Insomma un patetico fantoccio imposto dall'industria nazionale dello spettacolo contro ogni senso della decenza. Perché, diciamolo, è stato questo suo essere presentato come "artista", ancor più che come (risibile) opinion-leader, ad averci indignato di più. Già, peccato che dietro quest'apparenza farlocca di Mutantropo si celasse un essere umano vero, e pure piuttosto fragile, che l'industria del gossip nazionale non si è risparmiata dal divorare nelle varie piccole tragedie che si sono succedute alle sue apateporie: Asia Argento che, smascherato, lo molla disgustata (probabilmente da se stessa, e dall'incredibile abbaglio che ha preso); l'essersi vantato di consumo di cocaina sulla stampa, con tanto di stigmatizzazione mediatica a cui ha DOVUTO fare seguito pubblica ammenda, che però non l'ha salvato dall'esclusione alla kermesse popolare denominata "Sanremo"; dischi venduti sempre meno, diffidenza e ridicolizzazione da parte della poca critica intelligente rimasta in patria e amenità simili.

Eppure, nella galoppante decadenza dell'uomo Marco Castoldi, almeno una cosa intelligente è riuscito a dirla, avendo il coraggio di dichiarare in pubblico un'evidenza: il tracollo artistico di Vasco Rossi, che veramente avrebbe fatto meglio a ritirarsi dalle scene anni fa. Apriti cielo! Il nostro è stato sottoposto a un fuoco incrociato di critiche anche giuste: non ti puoi permettere di sputare nell'osnoblotico piatto in cui mangi, e a questi livelli smodati perdipiù.

Notizia di questi giorni è che "Morgan", o forse più esattamente l'uomo dietro la maschera osnoblotica, è stato "ricoverato per abuso di farmaci". Non vorremmo dire requiescat in pace, ma poco ci manca. Ci lascia interdetti la sua volontà di essere rispettato, come se lui avesse mai rispettato le nostre intelligenze, ingrassando sul sistema che ce le stava avvelenando e, visto che c'era, avvelenava anche lui con esse. Vuole liberarsi dai demoni? La Sinestesi è qui anche per questo, per quanto gli basterebbe guardarsi intorno con un'intelligenza minima che evidentemente proprio non ha.

Ripetiamo, a beneficio di tutti e fors'anche di noi stessi, che cosa ci dà il voltastomaco in tutta questa squallida vicenda:
1) nonostante l'Italia abbia insegnato al mondo le regole della musica, come di quasi ogni altra arte classica, oggi non c'è modo di fermare i mediocri, anzi:
2) questa perversa industria dello spettacolo esalta personaggiucci di mezza tacca, per creare consenso e distrarre le masse dal prendere coscienza delle loro miserande condizioni (Osnoblosi docet). 
3) nondimeno costoro, a mo' di novelli Noriega o Saddam (dittatori internazionali tanto imposti quanto successivamente eliminati dagli USA), devono assolutamente obbedire alle regole, pena l'eliminazione dai giochi, fino al proverbiale sacrificio del Mutantropo, per quanto farlocco
4) in quest'operazione perversa, di osnoblosi compulsiva e sistematica, vengono impiegati fondi e risorse che, così facendo, non arrivano mai a chi prova a fare arte sul serio.

Ammirati, possiamo solo ringraziare. O no?

61 commenti:

  1. Lucidamente perfidi come sempre, ma come darvi torto?

    http://societa.panorama.it/gossip/Il-dramma-di-Morgan-scappa-dal-tso-e-la-polizia-lo-ritrova

    RispondiElimina
  2. Nooooo! non potete distruggere Morgan! E' uno che soffre! Non potete capire che sensazioni mi da' la sua musica... Insensibili e crudeli!

    RispondiElimina
  3. Ahem, scusa anonima, ma quale musica?

    RispondiElimina
  4. condivido il vostro punto di vista, anche se forse, a volte, l'indifferenza,la non considerazione è...arma più tagliente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo paffyc, l'indifferenza è l'arma più tagliente laddove... a noi interessasse usare "armi".
      Per quanto possa sembrare strano, noi non abbiamo assolutamente nulla contro quel povero inconsapevole disgraziato di Morgan, non è nostro nemico e se, al limite, usiamo un linguaggio un po' tagliente, lo facciamo solo per rendere più spiritosa la nostra trattazione.
      Il nostro scopo non è distruggere chi si distrugge da solo o, al contrario, incensarlo. Noi vogliamo solo fornire strumenti critici mutantropologici a chi come noi crede sia arrivato il tempo per una nuova arte o, detto altrimenti, per l'Arte vera, quella con la a maiuscola! ;)

      Elimina
  5. Rosa Selvaggia16 aprile 2013 22:38

    Comprendo il vostro disappunto e apprezzo il vostro tentativo di "fornire strumenti critici mutantropologici" per dare nuovo impulso all'Arte vera. Vorrei capire però, come ponendo l'accento sull'egemonia culturale del "sistema" e sul suo potere 'omologante' -la creazione del consenso attraverso finti mutantropi per evitare la sua messa in discussione da parte dei veri Mutantropi - piuttosto che sui suoi componenti (non è forse la società il frutto delle interazioni dei suoi membri?), si possa promuovere l'Arte vera e soprattutto per rivolgerla a chi? Il dubbio che mi viene allora, è che l'Arte, così come la Verità, possano essere "per pochi" o meglio possano essere rivolte a tutti ma comprese da pochi...oppure, come dite voi, comprese da ognuno secondo il proprio stato di coscienza... Insomma, dato questo mondo, questo "sistema", come potremmo noi, comuni mortali, accedere alla vera Arte, quella che ha il compito di "aprire gli occhi della società a verità considerate altre" e lo scopo di offrire la possibilità di attivare processi mutantrogenici? (Tanto più che non date alcuna dritta su eventuali Sinestesopere da sperimentare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, bentornata. Grazie per la domanda, forse lunga e un po' contorta, ma dalla risposta semplice: leggendo e interagendo con questo blog ;)
      Voi "comuni mortali" (VOI, eh?) potreste addirittura andare oltre, diffondendolo :p
      Sulla Sinestesopera, o qualcosa di simile, sia te che altri (vero Esthetron?) avrete presto delle sorprese!
      Uh mamma... let's keep in touch!

      Elimina
  6. Si può fare qualsiasi ipotesi, ma non riconoscere che gli album di Morgan sono delle vere e proprie opere d'arte è sintomo di ignoranza. Per non parlare di come alcuni fatti siano stati raccontati in maniera errata e distorta. Occupati di altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonio purtroppo non ho il dono della sintesi come te... pienamente d'accordo.
      E noi, per questo signore/a, siamo degli inetti che non capiscono nulla di musica visto che abbiamo amato i Bluvertigo e Morgan

      Elimina
  7. Ciao,
    scusate ma dall'alto della vostra cultura, (parlate più complicato dell'artista che avete demolito, sarò mediocre come lui ma per me è un'artista)chi pensate faccia arte come cantante in Italia? Il fatto che abbia vinto un premio Tenco, che sia polistrumentista, o che quell'altro "cantante da 4 soldi" di Battiato abbia collaborato con lui, o che i pochi cantautori vecchia scuola (da De Gregori e Dalla piuttosto che Venditti) abbiano sempre avuto parole di stima nei suoi confronti, come lo interpretate? Sono tutti degli idioti,venduti o cos'altro? Può non piacervi come cantautore o come persona, ma dare dei giudizi assoluti dicendo che quello che ha fatto con i Bluvertigo o da solista è roba di bassa lega mi sembra davvero irreale!
    Voi dite che non avete niente contro di lui, ma a me sembra invece un attacco gratuito e anche abbastanza scontato in questo momento... ognuno ascolta quel che vuole e pensa ciò che vuole... lasciatemi allora la libertà di dirvi che secondo me di musica non ne capite proprio nulla! Il vostro commento poi si aggiunge agli innumeroveli inutili articoli scritti in questi giorni, giusto perchè il personaggio di Morgan e i suoi continui casini attirano molti lettori.
    Non avete quindi spiccato per originalità... avete ribadito concetti triti e ritriti (asia argento & co) e tra l'altro avete insultato l'intelligenza di tanti (vi assicuro) che amavano i Bluvertigo e hanno continuato ad amare Morgan. Che titoli avete per decidere cosa è arte e cosa no?.
    Vi consiglio di ascoltare "canzoni dell'appartamento", se arrivate a dire che è roba mediocre state proprio messi male... che poi da x factor in poi non abbia + scritto cose degne di nota e sia stato fagocitato dal sistema televisivo siamo d'accordo, ma questa è un'altra storia

    RispondiElimina
  8. Sicuramente Morgan negli anni è diventato solo un fantoccio delle industrie,dato che si è dedicato completamente a fare il clown a x factor...Ma da qui a definirlo artisticamente scarso,no!,vuol dire che voi non avete competenze e non avete affatto ascoltato i suoi lavori.Canzoni dell'appartamento è un ottimo album ad esempio,capace di donare sensazioni,ma anche altri suoi lavori,si nota benissimo che è un artista,quindi credo che voi potete giudicare solo i suoi atteggiamenti comportamentali ma non il suo modus operandi artistico!!

    RispondiElimina
  9. Ma io mi vergognerei se fossi in voi.
    Un articolo pieno di paroloni e aria fritta. Concetti ridondanti e scadenti.
    Vabbe tornate pure ad ascoltare marco carta, cosi ai concerti di Morgan c'e meno gente che disturba chi (come me) ha piacere di sentirlo cantare e suonare.

    RispondiElimina
  10. Io non so chi abbia scritto questo articolo...sono più o meno d'accordo su sistema italiano del viva la mediocrità, ma anche questo articolo è mediocre visto che tratta il suddetto tema, l'intelligenza sta nel evitare il sistema..esprimo il mio pensiero da artista musicista: Morgan ha fatto molti errori nella sua carriera (molti figli dell'istinto di sopravvivenza all'interno del sistema,)ma il linguaggio dei BLuvertigo non era affatto mediocre, è falsissimo che non se li piange nessuno visto che nella reiunion ha fatto sold out ovunque ...forse oltre lui non c'erano musicisti di alto livello, ma la musica va rispettata sempre.. se SAPETE FARE DI MEGLIO , PROPONETEVI !!!

    RispondiElimina
  11. solo leggendo questo :"patetica figura di un povero minus habens come Morgan"...mi domando, queste le affermazioni dopo aver studiato Nietzsche , Paul Watzlawick , Bertrand Russell, James Hillman ... si dateci una definizione di arte "voi"che ne avete la conoscenza...

    RispondiElimina
  12. articolo squallido e scadente.

    RispondiElimina
  13. Ringraziamo Antonio & gli Anonimi per averci scritto, visto che le critiche sono sempre le benvenute. (Ma chi siete, il fan club di Morgan? ;)
    Se poi prima di scrivere magari aveste anche letto qualche nostro post a caso, non solo conoscereste già la nostra definizione di arte, ripetuta alla nausea e sempre taggata a dovere, ma sapreste anche che noi non siamo qui ad insultare, bensì a proporre un paradigma interpretativo. Dell'uomo, della società e anche dell'arte. In ogni caso l'arte, a prescindere dalla cultura e dall'informazione, è sempre soggettiva. Ciò che per voi è opera d'arte purtroppo non lo è per noi. Così come ovviamente il contrario.
    Non abbiamo mai pensato che chi ascolta Morgan sia un inetto o uno stupido e nemmeno lo pensiamo. Ogni essere umano ha il diritto di ascoltare i suoni che meglio comprende e nessuno può intromettersi in questa soggettivissima scelta. Noi però non siamo d'accordo con l'artista Morgan che, se qualche talento poteva aver rivelato ai suoi esordi, di certo non ha proseguito nello sviluppo e nella ricerca che il cammino artistico richiede. Infatti non è innanzitutto contro l'artista che si è espresso il post, bensì contro l'operazione osnoblotica che ne ha fatto un fantoccio nelle mani dell'industria dello spettacolo e del gossip nazionale.
    Osnoblotica l'operazione, ma opportunista il nostro: la cosa da una parte gli ha permesso di rinunciare a fare arte, dall'altra forse ha gettato la maschera sul suo effettivo talento (che noi, per nostri evidenti limiti, non abbiamo mai visto ;)
    Il premio Tenco non dovrebbe nemmeno essere citato, perché è un'argomentazione contro Morgan, non a suo favore. Innanzitutto perché non ci risulta l'abbia mai vinto e poi perché a suo tempo ha passato selezioni in dubbia compagnia. Infatti se negli anni 70 c'erano la Bottazzi (sublime e ingiustamente dimenticata), Branduardi (quello di allora!), Ivan Graziani e altri, oggi il premio è costretto a considerare i nomi veramente più imbarazzanti dalla più bieca industria discografica nazional-popolare.
    (noi, al contrario di voi, evidentemente qualche artista vero lo conosciamo :)
    Su Battiato: massimo rispetto al decano della canzone italiana (il migliore della sua generazione, oggi ancora attivissimo), il quale però ha dichiarato più volte di avere per Morgan, anzi per Marco Castaldi, una "stima" più che altro personale. Nel senso non musicale o autoriale e in ogni caso non precedente all'album Gommalacca, sul quale lo fece comparire per più o meno velate pressioni della casa discografica. E tanto ci basta.
    In proposito, cioè per capire di che tipo di operazione si sta parlando, vi inviteremmo a leggere i commenti a questo video http://www.youtube.com/watch?v=k2jjuJJY3As dove Morgan presta la faccia in playback alla voce di Jim Kerr dei Simple Minds.
    A chi ci invita a proporci musicalmente rispondiamo che noi non siamo musicisti ma artisti ad un altro livello, già abbondantemente proposti e ognuno con i propri risultati. Perciò scriviamo queste cose, proprio per puntare il dito contro un simpatico costume nazionale, che di arte profuma poco.
    Non noi, ma ben più meritevoli musicisti si sono proposti o riproposti negli anni, mediamente con un successo inferiore a quello dei Bluvertigo e questo è vero. Ma scusate, è la controprova di quanto affermiamo: nel paese dei mediocri, troppo spesso sono i mediocri ad avere successo. I due discorsi sono purtroppo inseparabili e non si possono condividere le premesse rifiutando le conclusioni.
    Quindi proprio perché la musica va rispettata sempre, è necessario stigmatizzare tutte le operazioni bieche, commerciali e osnoblotiche a cui è sottoposta.
    Oppure accomodatevi, pensate pure che le ugole nazionali in grado di riempire stadi e palasport siano i più grandi artisti italiani di ogni tempo!
    Con l'eccezione di Francuzzo, s'intende! ;)
    (e del grande Vasco di una volta... che però gli stadi non li riempiva...)
    Buona musica e, se potete, buona Sinestesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dire quello che vuoi, ma il tuo mi sembra solo un attacco all'artista Morgan. E' inutile che cerchi di girarci intorno con i tuoi paroloni. Io non so che fai nella vita, ma se oltre alle operazioni discografiche o commerciali, metti in discussione anche la musica di Morgan, allora vuol dire che sei un semplice ascoltatore che s'è fatto la sua opinione essendo un ignorante in musica. Se certi argomenti non si conoscono, è bene non trattarli pubblicamente. Comunque le polemiche le lascio a te. Ciao.

      Elimina
    2. Ma lo sai che l'ignoranza non è una giustificazione che permetta di dare dell'ignorante a un altro caro Antonio? Fai bene a lasciarla la discussione, soprattutto se non si è all'altezza della situazione e non si hanno argomenti validi per controbattere.

      Elimina
    3. Io la musica l'ho studiata e continuo a studiarla. La pratico, la creo. Penso di avere i requisiti per giudicarla, al di là dei gusti che può avere chi non la pratica. Non credo ci sia niente di male ritenere che una persona è ignorante in musica, non penso di essere offensivo. Leggendo questo articolo si capisce in maniera chiara che chi l'ha scritto non conosce l'arte di fare musica e non può giudicarla. Per non parlare di come alcuni fatti vengano ricostruiti in maniera errata. Ora lascio la discussione tanto non serve a niente controbattere. Ciao.

      Elimina
    4. Antonio, da un musicista che considera Morgan quello che è (un idiota): BA VAVANGULO, VA!!!

      Elimina
  14. @ Morgan fanclub: ragazzi, ma perché venite qui a rompere? Vi sembra il modo di fare? Sull'insulsaggine di Morgan siamo tutti perfettamente d'accordo! A voi piace? Bene, ma lasciate vivere anche noi che abbiamo opinioni più sane e umane, ok?
    @ Technesya: ma anche voi... com'è che queste cose devo scriverle io? Nel diventare un fantoccio televisivo, Morgan ha fatto un gesto mutantropico, di cui ha goduto i vantaggi ma poi non è stato in grado di pagarne il prezzo!
    Un mutantropo gambacorta? ;D

    RispondiElimina
  15. Avete detto cose false e smettetela con i paroloni da finti intellettuali, perché è chiaro che la vostra ignoranza è incontenibile e incommensurabile. E' lampante che non hai mai ascoltato un disco del pluricitato morgan e/o dei bluvertigo."escusatio non petita???" aahahah ma andate a zappare!!! Mi sembra si dica excusatio, ma sicuramente sbaglio io e la mia cara prof del liceo era alcolizzata... rassegnatevi al fatto che molta gente lo apprezza ritenendolo un grande Artista, non perché parte del fansclub (personalmente non ho mai fatto parte di gruppi di fanatici, come ad esempio qst blog),ma perché per fortuna è un paese democratico e democraticamente vi diciamo in coro: "Datevi all'ippica!!!" Francuzzo tuo (tra intellettuali vi conoscete bene,no?!) oltre ad affidarsi a morgan per tutto l'album gommalacca, ha partecipato al video "Assenzio" e ha collaborato anche al brano "Sovrappensiero" sicuramente perchè morgan gli faceva pena e voleva dargli un a mano.. ma che vi siete fumati?!!! Ha fatto un milione di dichiarazioni entusiastiche su Morgan dall'inizio della sua carriera e secondo te un uomo del calibro di Battiato direbbe determinate cose, contaminando la propria rispettabilità, solo per affetto personale??? Non ti correggo gli altri numerosi errori fatti perché mi rendo conto che tu seiii troooppooo artista e si sa... le "licenze patetiche" te le puoi permettere!Per concludere leggiti anche le dichiarazioni di Dori Ghezzi o di Mina, te ne potrei citare altri 1000... tutti artisti di bassissimo livello!

    RispondiElimina
  16. @GaetArr io i preoccupo seriamente per la vostra sanità mentale!!! Veniamo qui a rompere?? Scusa ma l'articolo scritto da qst fantomatico pinco pallo armato di dizionario cos'è oro colato? Lui è detentore della verità assoluta e di cosa è Arte?? Certo che vi lascio vivere ma se permetti esprimo la mia opinione o doveva essere un monologo?.
    Inoltre ritengo di essere in buona compagnia, non sono la sola a pensare che Morgan abbia fatto arte, parlo al passato perché il fatto che mi piaccia non vuol dire difenderlo ad ogni costo... purtroppo ha smesso di fare musica di alto livello da quando è approdato ad X factor, questo è un dato di fatto e non ho problemi ad ammetterlo. Ma per il resto trovo l'articolo patetico, pinco pallo parla di Battiato come se fosse suo fratello e continua a ribadire eventi assolutamente falsi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, oltre che un coniglio identitario, sei proprio un'idiota, fattelo dire!
      Difendi l'indifendibile, patetico Morgan, e parli di arte in un sito ad essa dedicato. Nessuno è detentore di verità assoluta e se solo tu avessi letto qualche altro post, non solo questo che dice ovvietà condivise su un povero pirla che tu ami tanto, sapresti cosa siamo qui a fare e perché diciamo queste cose.
      OVVIAMENTE il gruppo Synesthesys, amministratori di Technesya, conoscono Battiato! Con chi credi di avere a che fare, con nullità al tuo livello?
      Gruppo al quale chiedo formalmente di cancellare questi commenti isterici e comunque poco rispettosi.

      Elimina
  17. Ah ah ah NON CI POSSO CREDEREEEEE! Ma quanti lo apprezzano sto pallone gonfiato borioso tossico di Morgan? 4 gatti e si son dati tutti appuntamento qui? ;D
    Technesici volete un mio consiglio? Cancellate i commenti di sta gente con il diprezzo che merita! Tanto non hanno nemmeno il coraggio di esporsi col loro nome...

    RispondiElimina
  18. Ragazzi, per favore... Grazie per la vostra solidarietà, ma non abbassiamo il livello del dibattito.
    Non cancelleremo nessun commento. Prendiamo atto delle (ovvie) differenze di gusti fra noi e il fanclub di Morgan, chiedendo loro però di comportarsi in modo più rispettoso.
    Le critiche sono sempre benvenute, i troll no. Solo se dovessero continuare episodi offensivi, allora oltre che a cancellare tutti i loro scritti, saremmo costretti a bannare i loro indirizzi IP o addirittura sporgere denuncia.
    In compenso accetteremo con piacere qualunque loro critica, purché costruttiva e di merito, ovvero non finalizzata a delegittimare. Cioè, per intenderci, non del tipo "ignoranti", "non capite niente", "lui è un grande artista", "lui dà sensazioni", livello qui assolutamente insignificante. Per favore calmiamoci e impariamo ad argomentare.
    Grazie a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sei ignorante, ma ignorante in musica sicuro. Non c'è niente d'offensivo. Io, ad esempio, non so usare i paroloni che usi tu ed in questo sono ignorante.

      Elimina
    2. Se questa è un'argomentazione valida allora controbatto, cone le tue stesse premesse, che tu sei ignorante di musica Antonio. Ciao

      Elimina
    3. Io mi occupo di musica da quando ero una bambino. Ci sono tante cose che ignoro, ma non la musica. Non parlo a vanvera. Ciao.

      Elimina
    4. Antonio, senti questa melodia in sol minore: MA VA A DAR VIA I CIAPP!!! Cuiùn!

      Elimina
  19. @psichiro già questo è il tuo nome e cognome... io aggiungerei che in questo articolo oltre a pensieri condivisibili o no su fenomeni sociali, artistici arriva in maniera aggressiva una mediocre presunzione che offende la persona, dedicando addirittura ipotesi sulle scelte sentimentali e altro...se l'intento era di proporre un paradigma interpretativo mi dispiace non ci siete riusciti, avreste dovuto non includere elementi di dubbia origine e personalissima intolleranza nei confronti del artista in questione e di artista si parla anche se fosse solo per un individuo questo concetto ahimè prende forma.. oltre a questo un altra affermazione che lascia perplessi è"noi, al contrario di voi, evidentemente qualche artista vero lo conosciamo" dono di veggenza??? o semplice presunzione ...
    cordialità tutte Myriam

    RispondiElimina
  20. I tecnesici hanno sempre scritto che de gustibus non disputandum est Myriam. Lo ami? ben venga. Non tutti però. Ciao

    RispondiElimina
  21. Ho capito vi sta sul cazzo. Ho capito che la sua musica non vi piace. Ma dai cosiddetti fans io ho letto solo dati di fatto,oltre che un ovvia ammirazione. Il pensiero "erudito" espresso invece da Technesya non è oggettivo, e questo è chiaro. Io non sto a sindacare sui gusti, ma c'è modo e modo di esprimere una propria convinzione.
    Cito testualmente "gruppuscolo di inetti" "non ci risulta abbiano composto un solo pezzo degno di nota". Queste esternazioni sono un vostro pensiero e non è corretto presentarli come dati oggettivi. Se permettete sareste stati più credibili se aveste espresso questo parere quando i bluvertigo iniziarono o quando morgan fece il suo I disco. Adesso è anacronistico, avete decisamente "sparato sulla croce rossa". Giudicare Morgan come uomo,come la maggior parte dei media hanno fatto quindi come un esempio da non seguire, sarebbe stato più onesto e comprensibile. Invece avete dato giudizi artistici che non vi competano. Il fatto che fior fiori d'artisti abbiano riconosciuto le doti induscutibili di morgan è un dato di fatto, quello che avete scritto no. Penso che abbiate offeso tante persone che hanno amato i bluvertigo e morgan e non avete fatto un buon servizio alla musica insultando delle realtà che avevano dei contenuti in questo mare di superficialità, non solo i bluvertigo o M, ma l'intero momento musicale che si respirava in quegli anni, un miraggio fugace prima di sprofondare definitivamente nell'era degli amici di Maria. Inoltre tutti i commenti dei fans di @tech mi sono sembrati solo un invito a toglierci dai coglioni o degli insulti biechi ad M... nessuna spiegazione del perchè lo odiate così tanto. Noi il perchè ci piace ve lo abbiamo abbondantemente spiegato. Zero confronto, solo tanta cattiveria in un momento in cui ve lo potevate risparmiare.

    RispondiElimina
  22. Caro Anonimo,
    perchè hai ripetuto gli stessi concetti dieci volte in 32 ore e 57 minuti? Tranquillo, abbiamo capito. Morgan parla alla tua anima? Pazienza, ci sono guai peggiori...

    RispondiElimina
  23. Technesya gli unici commenti offensivi e isterici io li ho letti dai fans del blog. Vedi Psichiro e GaetArr. Quando parli di mantenere un certo livello ti riferisci ai loro commenti? Quali sono invece i commenti dei fans di morgan meritevoli di denuncia. Io ho letto solo di persone che amano la sua musica e che sono i primi a riconoscere i numerosi errori che ha fatto e l'altrettanto tempo che ha perso non facendo più quello che gli riusciva meglio: Musica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio caro/cara anonimo/a,
      mi pare chiaro che si parla di Morgan non allo scopo di parlare male di lui, ma in quanto funzionale a parlare di ben altro. Se insisti a fare il paladino del fans club vai fuori tema (la tua prof di italiano al liceo di sicuro ti dava 5 se andavi fuori tema).

      Elimina
    2. Ma... voi fan di Morgan siete tutti uguali? Basta che venga nominato lui e vi si obnubila il cervello?
      E' a dir poco OVVIO che i technesici stessero redarguendo noi (chi altri dovrebbero "ringraziare per la solidarietà", voi? :D), noi che, sia chiaro, NON SIAMO FAN del blog ma persone che qui leggono verità altrove taciute.
      Io personalmente ho un po' trasceso, e di questo chiedo scusa. Ma anche voi, dai, venire qui a disturbare senza leggere né comprendere... questa è provocazione gratuita!

      Elimina
  24. Cara Simo,
    Non è chiaro affatto. Non mi avete illuminato su alcunchè attraverso l'odio verso una persona. Non credo sia questo il percorso da intraprendere. Un altro dato di fatto è che non avete risposte. Rileggiti bene cosa è stato scritto, vorrei sapere dov'è che esattamente il discorso diventa "funzionale" agli universi di conoscenza che dovremmo scorgere.
    Una cosa certa è che siete dotati di un'ironia rara, sorrisetti e battute per distogliere dall'unica cosa che emerge dal vostro intervento, l'arroganza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo/a,
      su tuo consiglio mi sono riletta bene ciò che è stato scritto e l'esempio Morgan mi pare sia "funzionale" ai punti 1-4 con cui il post si chiude. I quali riassumono bene le caratteristiche del sistema "premiante" nel bel paese Italia. E non solo nell'industria dello spettacolo. Questo sì, è veramente odioso!
      Posso capire che tu voglia vedere a tutti i costi in questo scritto l'odio verso la persona, perchè questo ti esime sicuramente dal comprendere qualche verità forse per te dolorosa. Per usare un concetto caro ai technesici, le apateporie sono dolorose e le "verità" troppo vere sono impietose.

      Elimina
  25. Anonimo incominci ad essere patetico. Abbiamo capito. Ami Morgan. Io no per esempio e ti garantisco che mi sono sforzato di ascoltarlo più di una volta. Comunque polemizzi solo perchè ti sei offeso e ne fai un dramma personale. Beato te che hai solo questi problemi nella vita.

    RispondiElimina
  26. comunque che non amiate L'artista Morgan , questo è chiaro !!! ....e fino a qui tutto bene... credo che sia altrettanto chiaro però che le offese, gli insulti e la mancanza di stile risaltino agli occhi del lettore, amanti e non, mancando il buongusto ogni forma anche possibile di idea ha perso la sua credibilità ed e divenuta una semplice analisi del disprezzo...
    Myriam

    RispondiElimina
  27. Non è vero. Io, ad esempio, sono un lettore e l'unica cosa che ho capito da tutto questo casino è che il fanclub di Morgan è patetico almeno tanto quanto lui.
    Difendete l'indifendibile, come degli adoratori di Berlusconi qualsiasi. Rabbrividisco al pensiero di cosa sarebbe successo se si fosse contestato Ligabue.......
    L'unico disprezzo il "lettore" lo prova nei confronti di chi pone un gusto becero (oltreché alquanto discutibile) davanti a serenità e lucidità di analisi. Infatti, anche se tutti riconoscete che "dopo xfactor non ha fatto nulla di buono", nessuno di voi ha compreso il senso del post.
    Siete proprio una manica di stupidi. Ma da fan di uno come Morgan francamente il "lettore" non si aspetta altro. Grazie.

    RispondiElimina
  28. Grazie per il "patetico" e "manica di stupidi" , se questo è il livello capisco adesso anche a chi è destinata l'analisi... grandi intellettuali qui non ne vedo, spunti interessanti sulla quale riflettere nemmeno... diciamo che è tutto alquanto noioso...
    calorosi saluti
    Myriam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Myriam, ma così dai ragione al lettore! Come si dice? quando il dito indica la luna, l'idiota guarda il dito.
      E fino ad ora, tranne frasi quali "è vero, dopo xfactor si è venduto" (su qualcosa siamo d'accordo?), voi fan avete solo guardato il dito.
      Possibile che per voi Morgan non abbia CHIARE RESPONSABILITA' PERSONALI nel suo sfacelo? Possibile che la sua mediocrità umana non sia stata preannunciata da una artistica?

      Elimina
  29. Basta utilizzare termini quali "patetici" e " manica di stupidi", i nostri anonimi li usano come pretesto per sottrarsi al confronto.

    RispondiElimina
  30. Quanta cattiveria gratuita! A me la musica dei Bluvertigo piace e continua a distanza di anni a farmi compagnia tutti i giorni. "Canzoni dell'appartamento" è uno dei migliori album degli ultimi anni, per me e molti altri. Per fortuna esiste la diversità e per sfortuna esiste la cattiveria gratuita. Non ti piace la loro musica? Amen P.S.: per chi chiede di cancellare i messaggi: evviva la dittatura! Bah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La critica, anche tagliente, non è esattamente "cattiveria gratuita". E poi la critica ai Bluvertigo non è necessariamente critica a chi li ascolta. Ma perché vi identificate così?

      Elimina
    2. identificate? Io parlo per me e nessun altro

      Elimina
  31. Ragazzi io conosco personalmente Franco Battiato!
    Vi garantisco che considera Morgan un "simpatico idiota", per dire che gli vuole sì un po' di bene ma lo critica e lo dileggia, insomma non lo stima.
    Liberi di non crederci.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho dubbi sul pensiero del Maestro Battiato.

      Elimina
    2. Le dichiarazioni pubbliche dicono il contrario. Se fosse vero quello che dici tu non avresti alcun diritto a renderlo pubblico. Si dialoga con le proprie parole e non con le presunte parole altrui. Chiacchericcio

      Elimina
    3. Chiacchiericcio finchè vuoi, i fatti questi http://www.youtube.com/watch?v=k2jjuJJY3As

      Elimina
    4. No, cieloalvento, sei ingiusto! I fatti sono questi: http://www.youtube.com/watch?NR=1&feature=fvwp&v=Pa0_PEfYqXQ
      Subito dopo la performance di Battiato, arriva Fazio e intervista. Ricordo che era il 2001. Lui è nervoso, parla tirando su col naso. Dice una banalità sconcertante ("il video e la musica sono diversi"). Poi Fazio gli fa una domanda semplicissima, ma lui non la capisce e va in confusione in modo televisivamente imbarazzante. Infine scappa come un ladro scattando di lato e facendo impazzire il cameraman.
      Ragazzi, non vorrei infierire, ma questo era COMPLETAMENTE IDIOTA già da allora!!!

      Elimina
    5. Hai ragione Crispa, dovevo approfondire meglio, grazie per aver corretto l'imprecisione. ;D

      Elimina
  32. E comunque l'accusa maggiore che si fa a questo blog è quella di essere scritto da degli eruditi. In effetti nell'attacco isterico e di bassa lega dei così definiti fan una nota di rispettosa invidia c'è. Magari Morgan sapesse usare così le parole e le note musicali! poi, appunto, de gustibus non disputandum est.

    PS Tecnesici perchè non scrivete un post sull'omologazione osnoblotica dei cosiddetti fan che si identificano nell'eroe di turno? La dinamica è interessante visto che proiettano su di lui la propria vita emotiva, affrontando qualunque notizia a loro estranea come una questione personale. Nulla di diverso dagli idioti che si accoltellano allo stadio per una partita di pallone no?

    RispondiElimina
  33. Hey guardate sto video! Sgolato e sconvolto compiange la fine delle facoltà mentali dei suoi colleghi (ragàs che insulto!). Chiama Elio "signor nessuno", mentre Mika ha la mente a quadretti senza cervello e cuore (insulto + ricatto emotivo). Poi grida a Elio "sei falso, cazzo!" e sibila un "radical chic".
    Dopo perde ogni controllo e sempre più sgolato gli urla "Smettila di sfottere, hai rotto i coglionii!!!" con la Ventura che lo prega di smettere, lui sbrocca definitivamente nel delirio e il patetico conduttore non sa più cosa fare.
    Alla fine la Sventura è costretta a sbugiardarlo.
    Però ha ragione lui nel dire che Tenco è migliore dei Boyzone. In effetti persino una simile sconcertante banalità nella televisione attuale è un gesto di coraggio.
    Morgan grazie di esistereeeee!!!!
    Maaa... com'è messo chi guarda X-factor?
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/05/x-factor-morgan-contro-tutti-e-sky-rimuove-il-video-dalla-rete/767169/

    RispondiElimina
  34. Ma tu/voi hai/avete mai fatto musica? Capisco (ma anche no) l'impacchettatura snob di questo blog infarcito di termini insulsi ripetuti con incredibile ridondanza, ma ogni tanto chi ha tanta acidità nello scrivere risponde a pochi, ma basilari difetti dell'essere umano: mancanza di autostima, inettitudine, invidia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, viva la sincerità (per quanto finora non ci sia stata risparmiata, eh?)! :D
      Ok Samuel, abbiamo capito che ti piace Morgan e non il nostro stile, ma sei benvenuto lo stesso ;)
      Per rispondere nel merito: ebbene sì, in redazione e tra chi ci segue ci sono musicisti (rock e altro) e critici musicali.
      E noi non chiameremmo "invidia" il giramento di balle che si prova a sentir chiamare artista un mediocre, e/o nel vedere che così tante delle scarsissime risorse destinate alla scena finiscano a uno come lui.
      Forse chi non fa rock sei tu, che non conosci la scena quindi nemmeno uno più meritevole del nostro ;)

      Elimina
  35. Nuuuuu e' finito mi stavo appassionando :(
    Stavo leggendo un commento su morgan sul FQ e mi sono imbattuto in questo forum... inizialmente mi ha stupito il sistema di commenti, vecchio stile come nei forum che E' IL MIGLIORE, e usano sempre meno... dall'altro i commenti anche negativi che non sfociavano nella rissa e forse arrivavano ad un punto comune....
    Pero' anche qui dopo poco non se ne scappa :) , anche una volta chiarito il proprio punto la gente sente il bisogno di convincere gli altri invece che cercare di arrivare ad un punto comune... se posso provare a contribuire riassumendo:
    - Technesya unisce un giudizio personale, la bonta' musicale, a due fatti oggettivamente riconosciuti, ovvero la mediocrita' dove sguazza il businness musicale causata dalla mediocrita' odierna del pubblico stesso (se la girate al contrario e' vera lo stesso e cambia poco) ed il fatto che se La Persona Morgan si e' venduto negli anni cosi' apertamente e' lecito pensare che anche prima fosse un "venduto all' industria/dall'industria".
    - I vari Anonimi e fan sono soggettivamente convinti che la musica di morgan sia bella, sono d'accordo sulla mediocrita' dell' industria in cui morgan si e' infilato ma credono che sia possibile che sia stato un artista e che "Il Mondo" l' abbia cambiato fino al punto di oggi.
    Se non trovate un accordo almeno sul terzo punto, direi che non arriverete mai ad una conclusione....
    Personalmente trovo la discussione "Morgan" inutile dal punto di vista musicale: sono convinto sia sempre da evitare tutto cio' che lega il "razionale" ad una "sensazione", a meno che il primo non amplifichi molto il secondo, visto che la provare sensazioni e' lo scopo di ascoltare musica.. per esempio un testo in cui ci si identifica puo' aumentare di molto una musica che gia' ispira... ma sapere chi l'ha fatta, se e' bravo, se non lo e' {e secondo chi), che senso ha se non il solito bisogno di "avere un eroe" / "tifo da stadio"?
    In piu', se per qualche gusto "da comare" :) interessa sapere se Morgan era un arrivista fin dagli esordi o se e' stato un artista poi fagocitato, direi che siete in un' impasse, perche' ormai sia immagini che video sono delle prove relativamente valide, ci vorrebbe qualcuno che lo abbia frequentato da vicino per 20 anni a dirci la probabile verita'.

    RispondiElimina
  36. Il tuo articolo è pieno di astio... (Mogan fallito, Morgan fortunato... Morgan mediocre... ma che t'ha fatto di male Morgan) mica per caso ti rode che lui ha avuto successo e tu no?

    RispondiElimina
  37. Eccone un'altra.... :/ Benvenuta Cathrin ma per favore, prima di commentare, se proprio non vuoi leggere, almeno pensa.
    "Io" non sono un "io" bensì un "noi", una redazione, e certo che ci rode il fatto che un mediocre come lui abbia avuto successo e decine di meritevoli no, soprattutto vista la statura umana ed artistica dimostrata dal personaggio.
    Questa però non è invidia (allora dovremmo impazzire davanti a Gigi d'Alessio) bensì argomentata indignazione. Riesci a capire la differenza? Riesci ad aggiungere un pensiero originale oltre l'ovvia boutade senza pensiero del fan di Morgan medio?
    Cominciamo a pensare che Morgan ve lo meritiate! ;D

    RispondiElimina