28 agosto 2013

Apateporia della Settimana: il "Nemico" con la tua Faccia (come il...)


Cari deosnoblotici aspiranti mutantropi, come va? Passate bene le ferie?

Noi non siamo ancora tornati tutti in pista, ma abbiamo trovato la notizia del declassamento della Lombardia così gustosa e in linea con un nostro precedente post che non siamo riusciti a trattenerci! Insomma l'Unione Europea declassa la Lombardia al 128° posto in termini di competitività, una sorta di disastro soprattutto rispetto ai fasti del passato.

L'arrogante ometto che la governa, al secolo Roberto Maroni, al quale riconosciamo almeno le buone intenzioni ma anche l'ostinata follia del velleitario, si affretta ad affermare che la colpa è del "nemico": il sempre odiato Monti. È stata sua la politica di austerity che ha condannato inderogabilmente la Lombardia al declino... E se proprio dobbiamo considerare il merito della questione, non è che abbia tutti i torti, eh?

Già, peccato però che i dati cui la Commissione ha fatto riferimento riguardassero l'anno fiscale 2011, in pieno governo Berlusconi, con lui come Ministro degli Interni, mentre al suo attuale posto sedeva quel coacervo di impresentabilità che (non) risponde al nome di Roberto "Semprevergine" Formigoni.

Insomma sì, la Lombardia, come il resto del paese peraltro, è stata rovinata da un gruppo di indiscutibili stronzi. Loro.

Trovare un "nemico" su cui far ricadere la responsabilità delle proprie azioni. Se non è osnoblosi questa............

BENTORNATI a tutti! :p




4 commenti:

  1. Antonio Colazzo6 settembre 2013 12:26

    Grandi, grandi, grandi!! Voi sì che le cantate chiare a chi lo merita! Siamo governati da un manipolo di incapaci arroganti e arraffoni, buoni solo di mangiare alle nostre spalle e dirci cosa dobbiamo pensare! Ma perché la gente li vota? Anzi, perché li SOPPORTA?!?

    RispondiElimina
  2. Alessandro Gervasini7 settembre 2013 02:35

    Mah... direi bravi fino a un certo punto... Abbastanza basso. Io vedo il solito qualunquismo antiberlusconiano stavolta virato su un uomo, il tradizionale alleato, che sta facendo qualcosa di più grande di lui. E per una cosa così banale sfruttate un'immagine di Oleg Dou che ovviamente ne è al corrente, eh?
    Ragazzi qui non si scherza, la vita in questo paese è una lotta e chi non fa non sbaglia!
    Voi che siete tanto perfettini, ditelo voi cos'è l'etica, qual'è il comportamento corretto che deve avere il politico o l'uomo di potere. Attenti a non sparare cazzate però, che qui davvero la cosa è seria.

    RispondiElimina
  3. Anch'io sono curiosa di vedere quanto siete in grado di portare avanti questo discorso. Il percorso è pieno di trappole e attendiamo con ansia la rivelazione della perfezione.

    RispondiElimina
  4. Caro Alessandro, ci dispiace costatare che il riposo feriale abbia già esaurito i suoi benefici effetti ;) Inoltre ti pregheremmo di lasciare i rapporti fra noi e il buon Oleg ai diretti interessati.
    Però ti ringraziamo di aver posto una questione in modo critico, cosa da noi sempre sommamente gradita e incoraggiata.
    Ma allo stesso tempo ti chiederemmo di non andare sopra le righe, perché ha ragione Cieloevento quando afferma che è un percorso maledettamente accidentato. Noi non siamo qui a dirvi cosa sono in assoluto il bene e l'etica, a questo ci dispiace ma deve arrivarci il vostro stato di coscienza.
    Con questo post abbiamo solo voluto mostrarvi come un tizio da noi a suo tempo definito mutantropo farlocco, proprio perché pretendeva di fare una cosa più grande di lui (trasformare la Lega in un partito moderato e modesto, diciamo presentabile), abbia subito un'allucinante apateporia alla scoperta di aver ingiuriato se stesso e i suoi principali alleati. Insomma il primo "qualunquista antiberlusconiano" è stato lui! In questa "operazione più grande di lui" risulta lucido e in buona fede tanto quanto chi usa l'insulto senza pensare.
    E poi non sei stato proprio tu, Alessandro, come commento al post "La Lega che del Nord se ne Frega" a scrivere che "Fare politica somiglia un po' al fare osnoblosi, anche quando si è sinceri"? Vedi che ti diamo ragione? :D

    E forse... quasi quasi hai ragione anche su altro... in effetti un piccolo post sull'etica se po' fa'...
    Ci benziamo, va'....

    RispondiElimina